Skip to main content

NuSF progetto pan per tutti

# PAN PER TUTTI



Nutrizionisti Senza Frontiere, associazione ONLUS per la promozione al DIRITTO ALLA NUTRIZIONE e per la lotta alla MALNUTRIZIONE INFANTILE sta promuovendo un importante progetto rivolto a tutte le persone meno abbienti o in difficoltà economica.

"Pan Per Tutti" questo è il nome dell’iniziativa, vorrebbe poter essere una possibilità per le persone che non sono in grado di provvedere economicamente a sé stessi ed alle proprie famiglie, nonché uno strumento di riduzione degli sprechi alimentari.

Il progetto coinvolge panifici, pizzerie al taglio, supermercati e rosticcerie. Aderire al progetto significa offrire l’invenduto gratuitamente, tutte le sere prima della chiusura, alle persone che si presentano presso l’esercizio mostrando la tesserina di Nutrizionisti senza Frontiere. Le tesserine verranno distribuite dalla nostra associazione e da altri enti accreditati come ad esempio la Caritas, previa attenta verifica dei requisiti.


Grazie per averci dedicato qualche minuto per leggere questa presentazione. Se siete interessati a far parte di questo circuito contattatemi o scrivete alla sede nazionale di Nutrizionisti Senza Frontiere . Una volta aderito al progetto Vi forniremo la locandina da appendere in vetrina in modo che tutti gli utenti sappiano che il Vostro negozio ha aderito al progetto.

Alessandro Mastrogiacomo
Rappresentante provinciale di Nutrizionisti Senza Frontiere (Latina e Frosinone).

Veronica Madonna
Presidente Nutrizionisti Senza Frontiere

Comments

Nutrition Posts

Il margine irrazionale della dieta

Una ricerca mostra come l'ambiente circostante possa influenzare le nostre abitudini alimentari. Dei semplici accorgimenti pratici possono farci dimagrire di circa mezzo kg al mese senza dieta o palestra e sopratutto senza che ce ne rendiamo conto.
Nella società occidentale sembra esserci un'epidemia di obesità: Perché?  Non dipende solo dal fatto che mangiamo male o dalla cronica mancanza d'esercizio. La ricerca indica schiettamente, o spietatamente, che mangiamo troppo. In un arco di tempo di 20 anni, da metà degli anni 70 e a metà degli anni 90, il consumo quotidiano di cibo è aumentato mediamente di 268 kcal per gli uomini e 143 kcal per le donne. Viceversa, l'energia consumata nell'attività quotidiana è rimasta mediamente la stessa. Questa differenza è di per se esplicativa del perché vi sia stato un incremento medio dell'obesità. La cosa è piuttosto seccante.
La buona notizia è che esiste un modo per correggere questa brutta tendenza. Il metodo in questione n…

Cos'e' la bioimpedenziometria?

Chiunque sia stato da un Nutrizionista avra' conosciuto il bioimpedenziometro. Questo nome arzigogolato indica uno strumento che misura l'impedenza del corpo ("bioimpedenza" o "bioresistenza") applicando degli elettrodi sul piede e sulla mano. Da questa misurazione si ottengono elementi sulla conducibilita' del corpo. I liquidi, i muscoli, il grasso, i vari organi influiscono sulla conducibilita' in modo specifico.
Attraverso la misurazione della bioimpedenza si ottengono dunque informazioni precise sulla composizione corporea.

Acqua corporea totale
Acqua extracellulare
Acqua intracellulare
Massa cellulare (BCM - body cell mass) o Massa Metabolicamente Atttiva (ATM)
Massa magra
Massa grassa
Massa muscolare
Metabolismo basale correlato alla massa cellulare.

Tuttavia bisogna fare attenzione perche' esiste una grande varieta' di bioimpedenziometri piu' o meno efficaci e/o precisi. I piu' comuni, quelli "bicompartimentali" non sono in gr…

Dieta non Dieta

Dieta ti Odio! Siete stati dal Nutrizionista che vi ha proposto la solita dieta ipocalorica bilanciata con colazione di cereali integrali, un primo e contorno di verdure a pranzo, un secondo e contorno di verdure a cena e una serie di microspuntini con frutta, yogurt e semi oleosi. Vi dovete attrezzare di bilancia per pesare ogni cosa che mangiate, guardare con tristezza quel piatto di pasta risicato e quella fettina di pane trasparente. La sola cosa che sfugge alla pesata sono le verdure delle quali vi ingozzate a forza per avere la sensazione di mangiare qualcosa. Avete dimenticato il sapore del cornetto al bar e di quel meraviglioso tiramisu della nonna. 
I piu testardi, dopo mesi di sacrifici disumani e di camminate quotidiane, hanno finalmente perso quei kg di troppo. Siete felici di aver superato questo supplizio che vi e` costato sforzi inauditi di coraggio e volonta`. Ovviamente  vi ripromettete di non ingrassare mai piu. Sbagliato! dopo alcuni mesi, senza esservene accorti, sie…